07 Dicembre 2021
visibility
News

COVID-19 E LE DECISIONI ADOTTATE DAI VARI SPORT

27-03-2020 12:33 - News VARIE
Iniziano ad abbassarsi anticipatamente i sipari per molti sport nazionali. L'emergenza mondiale generata dal virus COVID-19 non ha dato alternative di scelte concrete che potevano creare un ambiente sicuro ed idoneo per tutti i tesserati delle varie Federazioni, di seguito riportiamo le decisioni ufficiali di alcuni sport nazionali.

LND VENETO CALCIO A 5 (27/03/2020) COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA':
A fronte del crearsi di alcuni gruppi e chat che invocano con forza lo stop dell'attività, desideriamo intervenire per ribadire, qualora ce ne fosse bisogno, che il Comitato Regionale Veneto è ben conscio della gravissima situazione sanitaria, economica, sociale e sportiva che ha investito il nostro Paese.
In questo difficile momento, a noi pare inopportuno presentare in ordine sparso petizioni che alla fin fine potrebbero essere anche fuorvianti, nella certezza che solo scelte univoche andranno nel giusto verso.
Ma a fronte di 600/700 deceduti al giorno e ai contagi che non diminuiscono in modo sensibile, si può pensare davvero che la LND e il C.R.Veneto non si confrontino quotidianamente con il proprio territorio e con le società sportive che lo rappresentano per decidere come agire?
Il C.R.Veneto non prenderà mai alcuna decisione senza un confronto diretto con le sue società e senza la loro condivisione.
Riteniamo quindi opportuno prendere le distanze da queste iniziative e segnalare che questo movimenti autonomisti, pur rispettabili, non sono assolutamente espressione del C.R.Veneto e del suo Consiglio Direttivo.
La nostra struttura si dirama in modo capillare: Consiglieri, Delegati Provinciali e Distrettuali, Delegati Assembleari, Consultori, che sono stati da tempo invitati a monitorare l'evolversi della situazione. Come abbiamo sempre detto, i veri sensori del territorio.
Situazione che appare, forse lo dobbiamo gridare, in tutta la sua drammaticità soprattutto per l'immediato futuro e per la prossima stagione sportiva. Pur nel rispetto di ogni autonoma iniziativa, Il C.R.Veneto cammina sempre al fianco delle sue società nella consapevolezza, più volte espressa, che tutti insieme ce la faremo.
𝑫𝒊𝒗𝒊𝒔𝒊 𝒏𝒐𝒏 𝒔𝒊 𝒗𝒂 𝒅𝒂 𝒏𝒆𝒔𝒔𝒖𝒏𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆.
Un caro saluto,
Il Presidente Giuseppe Ruzza
Il Segretario Alessandro Borsetto

FEDERSCHERMA (10/04/2020):
I Campionati italiani olimpici e paralimpici di Scherma che erano previsti dal 4 al 7 giugno al PalaVesuvio di Napoli, sono stati spostati al prossimo autunno, con data ancora da definire. La decisione è arrivata dopo la sospensione dell'attività agonistica sul territorio nazionale fino al 31 agosto decisa dal Consiglio federale della Federscherma per l'emergenza legata al Covid-19. "Sarà la grande occasione per ripartire - spiega Diego Occhiuzzi, organizzatore dei Campionati con l'Associazione Milleculure, che presiede insieme a Patrizio Oliva - ma ora la priorità è la tutela della salute di tutti, l'emergenza Covid-19 ci obbliga a rimandare l'evento a cui stavamo lavorando da tempo e con grande passione.

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO HANDBALL - PALLAMANO (05/04/2020):
Il Consiglio Federale della FIGH riunitosi quest'oggi (domenica ndr) in video – conferenza ha deliberato la conclusione definitiva di tutti i campionati, ritenendo valide le classifiche alla data del 9 marzo scorso e perciò determinando la graduatoria finale, per ciascun rispettivo campionato e girone, attraverso il coefficiente che scaturisce dal quoziente tra il numero di punti realizzati e il numero di incontri disputati. Laddove le condizioni generali dovessero consentirlo, l'assegnazione dei titoli di campione d'Italia 2019/20 e la qualificazione alle Coppe Europee 2020/21 avverranno attraverso la disputa di una Final4 in sede unica, con semifinali e finali, programmata nel periodo massimo compreso tra il 1° e il 7 giugno prossimi.

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO (26/03/2020):
Egregi tutti,
nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l'intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione di Consiglio dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico, ho ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali.
Cordiali saluti.
Giovanni Petrucci (Presidente F.I.P.)

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY (26/03/2020):
Il Consiglio Federale della FIR si è riunito in video-conferenza giovedì 26 marzo per definire le azioni da adottare a fronte della pandemia da Covid-19 attualmente in atto, dopo aver temporaneamente sospeso sino al 3 aprile ogni forma di attività agonistica.
L'organo di governo del rugby italiano ha deliberato la sospensione definitiva della stagione 2019/2020.
La decisione del Consiglio determina la mancata assegnazione dei titoli di Campione d'Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione. La ripresa dell'attività domestica per la stagione 2020/21 sarà successivamente normata dal Consiglio e comunicata al movimento.
Nell'assumere una decisione che non ha precedenti nella storia del rugby italiano dal secondo dopoguerra ad oggi il Consiglio ha tenuto in massima considerazione i valori fondanti del rugby italiano e il loro attivo impatto sulla società civile e sui Club, nell'intento di rispondere a tre aspetti imprescindibili:
– tutelare la salute e il futuro dei giocatori di rugby di ogni età e livello del nostro Paese, delle loro famiglie e delle loro comunità.
– mostrare come il Gioco di Rugby sia pronto a rispondere eticamente alle condizioni complessive del Paese, duramente sfidato sul piano sanitario ed economico dalle vicende epidemiche attuali anche affrontando – come opportuna forma di condivisione – il sacrificio di una sospensione tanto incidente sull'attività agonistica nazionale.
– consentire ai Club di ogni livello di operare in regime di chiarezza rispetto alle attività previste nei prossimi mesi.
Il Presidente e il Consiglio ribadiscono inoltre che l'attenzione della Federazione è massimamente rivolta alle Società, ai giocatori, ai tecnici e agli staff, ai dirigenti, ai direttori di gara e, più in generale, a tutte le componenti del nostro movimento e che, nella prospettiva di una loro tutela, saranno varate misure di sostegno straordinarie.
Tali misure saranno approntate dal Presidente e dal Consiglio nelle prossime settimane, in coerenza con le indicazioni del Consiglio dei Ministri, del CONI, degli organi internazionali di cui FIR è membra e con l'esigenza del mantenimento di una sostenibilità complessiva del bilancio federale. A tal proposito, il Consiglio Federale ha definito di aggiornarsi alle ore 15 di mercoledì 1 aprile 2020.





. . . buona vita a tutti!







Fonte: Nicola Cecchinato
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie