22 Settembre 2020
[]
News

UNDER 19 NAZIONALE 2020/21

06-07-2020 17:31 - News UNDER 19
Con il Comunicato Ufficiale numero 1 la Divisione Calcio a cinque dà il via alla nuova stagione sportiva, quella 2020/2021, che si spera possa essere quella del rilancio, per tutti.
E' stata inoltre prevista una riduzione del 50% sulla fideiussione per tutte le categorie (esclusa A maschile ridotta del 20%), con una riduzione dei costi rimanenti fra il 15 e il 20% ad esclusione della Serie A maschile (che ha una quota ridotta alla voce assicurazioni); l'iscrizione della squadra Under 19 sarà ridotta del 33% mentre sarà gratis quella per l'U19 femminile. Sono previste infine ulteriori facilitazioni per le rate di Serie B e A2 femminile: mai negli ultimi anni è stato previsto un importo così basso a luglio per iscriversi alle categorie base dei Campionati Nazionali.

UNDER 19 MASCHILE
- Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare un numero di calciatori formati, almeno pari al 80% arrotondato per eccesso, del numero dei calciatori presenti ed inseriti nella distinta presentata all'arbitro

N.B: In deroga a quanto previsto dal Comunicato n. 1 della Stagione sportiva 2019/2020:
- Nella stagione 2020/2021 nel Campionato Under 19, compresi Play Off e Play Out e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento, le Società possono tra i calciatori formati, inserire in distinta n. 5 calciatori fuori quota: 2 (due) nati dal 1 gennaio 2000 e 3 (tre) nati dal 1 gennaio 2001

– nella stagione 2021/2022 nel Campionato Under 19, compresi Play Off e Play Out Out e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento le Società potranno tra i calciatori formati inserire in distinta n. 3 (tre) calciatori fuori quota nati dal 1 gennaio 2002

– nella Stagione 2022/2023 non potranno essere inseriti calciatori fuori quota

- E' disposta l'obbligatorietà di disputare il Campionato Nazionale Under 19 in campo coperto, e la Divisione Calcio a Cinque può, anche in determinate Fasi, fissare altresì le misure minime di gioco. Non è consentito l'uso di manti erbosi naturali o sintetici o di terra battuta.

CAMPIONATO UNDER 19 MASCHILE
a) Articolazione - Obblighi
Alle Società partecipanti al Campionato di Serie "A” – “A2” e “B" Maschili è fatto obbligo di prendere parte con una propria squadra al Campionato Nazionale “Under 19” di Calcio a Cinque, riservato ai calciatori nati dal 1° gennaio 2002 in poi regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2020/2021 alla data del 6 febbraio 2021, e/o con decorrenza del tesseramento
precedente al 7 febbraio 2021, e che, comunque, abbiano compiuto il 15° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste all'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F.
Alle Società che non rispettano tale obbligo, anche se conseguente ad esclusione dal suddetto Campionato dopo il proprio inizio, verrà addebitata la somma non inferiore ad Euro 10.000,00, quale concorso alle spese sostenute per l'organizzazione dell'attività giovanile dalla Divisione.
Le modalità e le procedure di svolgimento del Campionato italiano Under 19 saranno definite dalla Divisione e formeranno oggetto di apposito Comunicato Ufficiale di successiva pubblicazione.
b) Limite di partecipazione dei calciatori
Nelle gare del Campionato Under 19, comprese le eventuali gare dei Play Off e Play Out, nonché nelle gare di Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento per la Coppa Italia, possono partecipare i calciatori, residenti in Italia, nati dal 1° gennaio 2002 in poi che siano regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2020/2021 alla data del 6 febbraio 2021, e/o con decorrenza del tesseramento precedente al 7 febbraio 2021, e che, comunque, abbiano compiuto il 15° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste all'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F..
Alle Società che nelle gare di Campionato di Under 19, comprese le eventuali gare di Play Off e Play Out e nelle gare di Coppa Italia, impiegheranno calciatori tesserati successivamente alla data del 06.02.2021 e/o con decorrenza del tesseramento successiva al 06.02.2021 e/o non aventi titolo a partecipare come disposto dallo specifico Regolamento della Coppa Italia, verrà applicata la sanzione della punizione sportiva della perdita della gara prevista dal Codice di Giustizia Sportiva, salvo ulteriori sanzioni.
Nelle stesse gare è fatto obbligo alle Società di impiegare un numero di calciatori formati, almeno pari al 80% (ottantapercento) arrotondato per eccesso, del numero dei calciatori presenti ed inseriti nella distinta presentata all'arbitro.
(Esempio: se in distinta il numero dei calciatori inseriti è pari a 12, l'80 % è pari a 9,6 che arrotondato per eccesso è = ad 10 calciatori).
Preso atto della interruzione definitiva del Campionato Under 19 nella stagione 2019/2020, in deroga a quanto previsto dal Comunicato n. 1 della Stagione sportiva 2019/2020:
- nella stagione 2020/2021 nel Campionato Under 19, compresi Play Off e Play Out e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento, le Società possono tra i calciatori formati, inserire in distinta n. 5 calciatori fuori quota di cui 2 (due) nati dal 1 gennaio 2000 e 3 (tre) nati dal 1 gennaio 2001
- nella stagione 2021/2022 nel Campionato Under 19, compresi Play Off e Play Out e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento le Società potranno tra i calciatori formati inserire in distinta n. 3 (tre) calciatori fuori quota nati dal 1 gennaio 2002.
- nella Stagione 2022/2023 non potranno essere inseriti calciatori fuori quota Calciatori Formati Per calciatori formati si intendono quei calciatori che abbiano almeno una delle caratteristiche di seguito indicate:
a) abbiano assunto il primo tesseramento per la FIGC prima del compimento del 18° anno di età, con tesseramento valido non revocato e/o non annullato anteriormente al 30 giugno 2017;
b) abbiano assunto il primo tesseramento per la FIGC prima del compimento del 16° anno di età, con tesseramento valido non revocato e/o non annullato anteriormente al 30 giugno 2018;
c) siano stati tesserati prima del 14° anno di età con tesseramento valido non revocato e/o non annullato;
d) risultino residenti in Italia precedentemente al compimento del 10° anno di età.*
*N.B In tale ultima ipotesi, si ricorda che è onere delle Società richiedere, esclusivamente, tramite l'area on line, l'attestazione del titolo di formato seguendo la procedura all'uopo prevista. (Attenzione: si evidenzia che non potranno essere accettate altre forme di consegna o spedizione della richiesta per l'attestazione del titolo di formato. Considerate le modalità di gioco che prevedono la sostituzione volante, l'impiego dovrà risultare con l'obbligo della presenza dei predetti calciatori dall'inizio della gara e di inserimento nella distinta presentata all'arbitro prima della gara a prescindere dal numero dei calciatori impiegati.
Alle Società che non rispettano tali obblighi verrà applicata la sanzione della punizione sportiva della perdita della gara prevista dal Codice di Giustizia Sportiva, salvo ulteriori sanzioni.
In deroga a quanto previsto dall'art. 34, comma 1, delle N.O.I.F., le Società partecipanti con più squadre a Campionati diversi, nell'ambito della disciplina del calcio a cinque, possono schierare in campo nelle gare di Campionati di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al
Campionato di categoria superiore.
Le Società partecipanti ai Campionati Regionali che hanno partecipato al Campionato Nazionale Under 19 stagione sportiva 2019/2020 possono richiedere l'iscrizione al Campionato Nazionale Under 19 2020/2021, ferma restando la partecipazione alle attività per le quali è eventualmente disposta la obbligatorietà dai Comitati Regionali con esclusione del Campionato Regionale Under 19.
Le Società partecipanti ai Campionati Regionali possono prendere parte al Campionato Nazionale Under 19 2020/2021, ferma restando la partecipazione alle attività per le quali è eventualmente disposta la obbligatorietà dai Comitati Regionali e comunque previa autorizzazione dei Comitati competenti.
E' disposta l'obbligatorietà di disputare il Campionato Nazionale Under 19 in campo coperto, e la Divisione Calcio a Cinque può, anche in determinate Fasi, fissare altresì le misure minime di gioco.
Non è consentito l'uso di manti erbosi naturali o sintetici o di terra battuta.

UNDER 19 FEMMINILE
-Nella stagione 2020/2021 nel Campionato Under 19 femminile, compresi Play Off e Play Out e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento, le Società possono tra i calciatori formati, inserire in distinta n. 5 calciatori fuori quota: 2 (due) nati dal 1 gennaio 2000 e 3 (tre) nati dal 1 gennaio 2001

CAMPIONATO UNDER 19 FEMMINILE
a) Articolazione
La Divisione Calcio a 5 provvederà ad organizzare il Campionato Nazionale Under 19 Femminile, riservato alle calciatrici nate dal 1° gennaio 2002 in poi regolarmente tesserate per la stagione sportiva 2020/2021 alla data del 6 febbraio 2021, e/o con decorrenza del tesseramento precedente al 7 febbraio 2021, e che, comunque, abbiano compiuto il 14° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste all'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F.
Le modalità e le procedure di svolgimento del Campionato italiano Under 19 saranno definite dalla Divisione e formeranno oggetto di apposito Comunicato Ufficiale di successiva pubblicazione.
b) Limite di partecipazione delle calciatrici
Nelle gare del Campionato Under 19, comprese le eventuali gare dei Play Off e Play Out, nonché nelle gare di Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento per la Coppa Italia, possono partecipare le calciatrici, residenti in Italia, nate dal 1° gennaio 2002 in poi che siano regolarmente tesserate per la stagione sportiva 2020/2021 alla data del 6 febbraio 2021, e/o con
decorrenza del tesseramento precedente al 7 febbraio 2021, e che, comunque, abbiano compiuto il 14° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste all'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F..
Alle Società che nelle gare di Campionato di Under 19, comprese le eventuali gare di Play Off e Play Out e nelle gare di Coppa Italia, impiegheranno calciatrici tesserate successivamente alla data del 06.02.2021 e/o con decorrenza del tesseramento successiva al 06.02.2021 e/o non aventi titolo a partecipare come disposto dallo specifico Regolamento della Coppa Italia, verrà applicata la sanzione della punizione sportiva della perdita della gara prevista dal Codice di Giustizia Sportiva, salvo ulteriori sanzioni.
Nelle stesse gare è fatto obbligo alle Società di impiegare un numero di calciatrici formate, almeno pari al 80% (ottantapercento) arrotondato per eccesso, del numero dei calciatori presenti ed inseriti nella distinta presentata all'arbitro.
(Esempio: se in distinta il numero dei calciatori inseriti è pari a 12, l'80 % è pari a 9,6 che arrotondato per eccesso è = ad 10 calciatori).
Nelle stesse gare le Società possono tra le calciatrici formate, inserire in distinta n. 5 calciatrici fuori quota di cui 2 (due) nati dal 1 gennaio 2000 e 3 (tre) nati dal 1 gennaio 2001
Calciatrici Formate
Per calciatrici formate si intendono quelle calciatrici che abbiano almeno una delle caratteristiche di seguito indicate:
a) abbiano assunto il primo tesseramento per la FIGC prima del compimento del 18° anno di età, con tesseramento valido non revocato e/o non annullato anteriormente al 30 giugno 2017;
b) abbiano assunto il primo tesseramento per la FIGC prima del compimento del 16° anno di età, con tesseramento valido non revocato e/o non annullato anteriormente al 30 giugno 2018;
c) siano stati tesserati prima del 14° anno di età con tesseramento valido non revocato e/o non annullato;
d) risultino residenti in Italia precedentemente al compimento del 10° anno di età.*
*N.B In tale ultima ipotesi, si ricorda che è onere delle Società richiedere, esclusivamente, tramite l'area on line, l'attestazione del titolo di formata seguendo la procedura all'uopo prevista.
(Attenzione: si evidenzia che non potranno essere accettate altre forme di consegna o spedizione della richiesta per l'attestazione del titolo di formata).
Considerate le modalità di gioco che prevedono la sostituzione volante, l'impiego dovrà risultare con l'obbligo della presenza delle predette calciatrici dall'inizio della gara e di inserimento nella distinta presentata all'arbitro prima della gara a prescindere dal numero delle calciatrici impiegate.
Alle Società che non rispettano tali obblighi verrà applicata la sanzione della punizione sportiva della perdita della gara prevista dal Codice di Giustizia Sportiva salvo ulteriori sanzioni.



Fonte: Figc - Lnd - Divisione Calcio a 5
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio